mercoledì 23 luglio 2008

Tsunami a Senigallia: arriva la R-ONDA ANOMALA

Uno tsunami di simpatia sta per abbattersi sulla spiaggia di velluto: a differenza del nubifragio di qualche giorno fa, però, si tratterà di un fenomeno benevolo e pacifico.

Parte infatti l'inziativa RONDA ANOMALA, organizzata da blogger, attivisti e semplici cittadini senigalliesi, come risposta alla ronda civica dello scorso 14 luglio, di cui si può leggere un esilarante resoconto del sempre pungente Maddechè.

Se la precedente ronda si caratterizzava come autoritaria ed intransigente messa in sicurezza della spiaggia contro vandali, pomicioni, o semplici esteti amanti del mare sotto la luna, la RONDA ANOMALA vuole invece ribadire che trascorrere la serata in spiaggia con gli amici o il/la partner non basta ad essere considerati vandali, che per proteggere i bagnini dai vandali bisogna chiamare le forze dell'ordine e non farsi giustizia da soli, e che comunque nemmeno i bagnini possono chiudere l'accesso alla spiaggia che dovrebbe essere libero (sbaglio o anche il TAR la pensa così?)

Insomma, meglio CIVICO o meglio CIVILE? Scopritelo sabato 26 luglio alle 21.30, davanti alla ROtoNDA!

Read this document on Scribd: Ronda Anomala

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Mi spiace ma non sono riuscita a partecipare a questo primo grande evento.
Ti ricordo Sere che questo pomeriggio ore 18.30 Piazza Roma Senigallia, III grande CRITICAL MASS.
Ci sei?
Spero in una folta delegazione di Corinaldo e dintorni.
Ciao
www.mlcs.splinder.com

Anonimo ha detto...

Scusa non ho firmato, Pacchy

Serola ha detto...

Ciao Pacchy, dopo aver solato la ronda non sono venuta nemmeno al Critical Mass, mi autocandido al premio SOLA2008!!! Devo assolutamente dotarmi di bici, ne sto cercando una usata, prima o poi arriverò anch'io!!! A mia discolpa, avevo proposto agli amici di presentarci in massa noleggiando un risciò... mi hanno legato, imbavagliato ed abbandonato sull'autostrada....
sigh...