venerdì 5 giugno 2009

Home, Fragile Home

Oggi è iniziata la diffusione del film-documentario Home, realizzato dal fotografo Yann Arthus-Bertrand con la collaborazione di moltissimi altri (fra cui, il noto regista Luc Besson). Non si tratta solo di una serie di riprese spettacolari delle bellezze del nostro pianeta viste dall'alto, ma anche di un manifesto ideologico e una preghiera: l'uomo sta distruggendo il proprio mondo, ma c'è ancora speranza di invertire la rotta, se tutti faremo il possibile per cercare di preservare quello che resta della nostra casa.

Il film è distribuito gratuitamente, grazie ai finanziamenti di un nutrito gruppo di sponsor, e saranno presto disponibili traduzioni nelle lingue più diffuse. Lo scopo non è sbancare al botteghino, bensì rendere gli spettatori consapevoli di ciò che abbiamo inesorabilmente rovinato e di quanto velocemente potremmo perdere anche tutto il resto.

Home si trova da oggi fino al 14 giugno a questa pagina di youtube (più veloce da caricare rispetto al sito vero e proprio, forse perché quest'ultimo è un po' intasato oggi), insieme a molte altre informazioni. Per ora non c'è la traduzione in italiano, ma la versione originale in inglese non è proibitiva e comunque le immagini parlano un linguaggio universale: buona visione e... fate come se fosse casa vostra!


2 commenti:

Anonimo ha detto...

Grazie per la segnalazione!

claudiabalena

Serola ha detto...

felice di essere utile ogni tanto (oltre a bombardarvi di cavolate)
;)

ciaociao
Sere