domenica 9 novembre 2008

Che problemi!!!

In una situazione di crisi e recessione globale senza precedenti, ci sono polemiche che mi lasciano a bocca aperta!

Leggo, ad esempio, di Carlà Brunì che, appresa la notizia della simpatica gag su Obama abbronzato, dichiara di essere felice di essere diventata francese... poi ci aggiunge un "a volte" che dovrebbe forse smorzare il dolore della nazione per questo atto di ripudio da parte di una delle sue figlie più famose... Mah, personalmente cotale perdita mi turba poco. Vorrei solo precisare a Carlà che il Berlusca non parla a nome di tutta l'Italia: non dimentichiamoci di quel 40% circa di imbecilli e coglioni (parole ormai "sdoganate" dal nostro Premier) che non la pensano come lui... Parbleu!

Credo anche che non perderò il sonno per la notizia choc dello scrittore Camilleri (e non del suo personaggio più noto, Montalbano, come hanno erroneamente titolato alcuni siti) che, in una delle tante iniziative congiunte con gli studenti a difesa della scuola pubblica, ha espresso il dubbio che UnDueTre-MariaStella-Gelmini sia veramente un essere umano. Quasi unanime il coro di sdegno dei vari politici ed opinionisti per questa gravissima offesa personale. Bah, le avesse dato dell'imbecille o della cogliona si sarebbe risparmiato un bel po' di casini... Miii, che camurrìa!

Disumano è pure lo strazio degli amanti dell'arte che in questi giorni visitano la Tate Gallery a Londra: il curatore della mostra dedicata al pittore americano Mark Rothko ha appeso due suoi quadri (raffiguranti striscie nere su sfondo rossiccio) nel verso sbagliato! Svista? No, scelta artistica anche se contraria alle indicazioni delle artistiche. Scoppia la polemica. Art Attack

Purtroppo, c'è gente che, grazie alla crisi dei mutui, non sa nemmeno dove appenderlo un quadro (orizzontale, verticale o sbilenco che sia).

2 commenti:

ВерчеллиК ha detto...

Anche il cirillico scrive le lettere al contrario ma nessuno ne fa un dramma.

Del resto "Time is out of joint"

Serola ha detto...

Ahah, vero Andrè, è tutta una questione di punti di vista... ;)