mercoledì 11 marzo 2009

Una risata per tutti

Un capolavoro di giornalismo in musica! Segnalatomi da Laura (che ddddonna, che cittadina, che xxx-ista!), merita davvero un ascolto attento:



Immunità
Adesso è tutto così semplice
Non può toccarmi nessun giudice
E faccio quello che mi va
Immunità
Un elemento imprescindibile
Per chi non tollera le regole
E punti all'impunità

Adesso comando davvero
Ma sono partito da zero
Prima ero un intrattenitore
Adesso sono imprenditore
Implorare a Bettino un favore
Creare le società off shore
Vantarsi di far l'evasore
E mentire senza pudore
Ed io piduista massone
E tu credi alle mie storie
Avevo ogni due settimane
Avvisi e inviti a comparire
Ma a volte era meglio sparire

Immunità
Adesso è tutto così semplice
Non mi processa nessun giudice
E faccio quello che mi va
Immunità
Un elemento imprescindibile
Per un governo più che stabile
Che punti all eternità

Adesso sembro uno statista
ma sono mafioso e fascista
Si litiga in coalizione
Ma poi la fiducia si pone
Parlando di tutto e di tutti
Stracciandogli tutti i diritti
Io a volte ritorno bambino
Se parlo a Parigi o a Pechino

Immunità
Salvare i forti contro i deboli
Avere reati come stimoli
Sfruttando la creatività

Adesso tu sei Dio
E ti appartengo anch'io
E con le pezze al culo dove andiamo si vedrà
Il sogno va da sé, precario io tu re
di questa Italia sempre più di merda

Immunità
Adesso è tutto così semplice
Si salverà pure il mio complice
Se l'è cavata già Saccà
Immunità
Un elemento imprescindibile
Per me che sono megalomane
E punto alla Santità

8 commenti:

Anonimo ha detto...

Grazie Sere, finalmente dopo esser stata per mesi e mesi considerata membro indegno, finalmente qualcuno mi apprezza come xxx-ista! ;-)

Laura

Anonimo ha detto...

mi dicono che presto verrà censurato...strano! Intanto io propongo di cantarlo in tutte le piazze italiane

Serola ha detto...

@ Laura: la riscossa degli indegni!!! Presto il potere sarà nostro, mmhuwahaha... >:)
Ma allora quando famo la prossima xxx-iade?

@ Anonimo: no, speriamo di no, è un capolavoro, complimenti all'ideatore!

ciao a tutti
Sere

Anonimo ha detto...

Il presidente della commissione è fuori città, rientra domani.
Ancora mi ha poco perdonato il golpe, non mi azzardo a decidere...o meglio lo farò, ma senza che se ne accorga! ;-)
Laura

Gaspa ha detto...

stending ovescion!

Serola ha detto...

@ Laura: confido in te!
@ Gaspa: ies, i's rilli a ginius!

ciaooo
Sere

Anonimo ha detto...

spellings errata corrige:

for Gaspa:
stendin' (la g proprio non va letta e la n diventa nasale, e questa è la pronuncia ufficiale)

for Serola
'i is rili a ginias (so di peccare di arroganza a intavolare discussione con chi ha un titolo accademico in più rispetto a me me ma tant'è che Vercellik sarei se non lo facessi?) ma se con i intendi HE io la aspirazione la metterei davanti, per la lettura della U finale che precede S è un bel problema, non è una U ma nemmeno una A, però tra le due si avvicina molto più ad una a.

Vercellik on his way to fano in order to attend deMagistris 's lecture. (non mi contestato il gen. sass. scritto così, anche questo è giusto in quanto non è un plurale)

bai bai

Serola ha detto...

Ehi Vercellik, uai dont iu tell as samfin' ebaut DeMagistris' (correct sacson genitiv) lekciar?