domenica 27 gennaio 2008

psicologia spiccia

è da un po' che gira sulla rete (e via mail) l'immagine di una ballerina in movimento, che può essere vista ruotare in senso orario o antiorario, a seconda di quel'è l'emisfero celebrale "dominante" dell'osservatore.



Giochino intrigante, ne parlano ad esempio qui e qui (in quest'ultimo scompongono l'immagine dimostrando come sia possibile che entrambi i sensi di rotazione siano corretti). Però, visto che le spiegazioni date nei vari siti/mail erano spesso contrastanti, ho deciso di andare alla fonte (beh, quasi), ed ecco qua il significato incontrovertibile della derviscia ignuda:

se il movimento percepito è in senso ORARIO, chi guarda utilizza maggiormente l'emisfero celebrale DESTRO, "specializzato" in: sentimenti, visione d'insieme, percezione dello spazio, immaginazione, simboli ed immagini, ed in genere caratterizza chi è impetuoso ed ama prendersi dei rischi. E' associato al futuro, alla religione e alla filosofia, alla fantasia.

se invece il movimento percepito è in senso ANTIORARIO, predomina l'emisfero SINISTRO, che si caratterizza per: uso della logica e del linguaggio, attenzione ai dettagli e alla concretezza, agli schemi e all'ordine, alle strategie, al senso pratico. E' associato al passato, alla matematica e alla scienza, alla concretezza.

Chi riesce a vedere la ballerina ruotare in entrambi i sensi (ovvvvvvviamente non nello stesso preciso momento, altrimenti chiamate uno psichiatra, di quelli bravi) ha un'ottima coordinazione fra i due emisferi.

Mi piacciono un sacco questi test, come pure tutti i "paradossi" visivi o conoscitivi in genere, non solo perché mi dicono qualcosa su me stessa, ma soprattutto perché mi ricordano che c'è sempre almeno un altro modo (ugualmente giusto e vero) di vedere/interpretare le cose, e che devo diffidare delle mie percezioni, anche quando sembrano solide come gli oggetti che abbiamo intorno.
Senza sondare gli abissi filosofici di Platone (o di Matrix per farla più spiccia), a volte mi piace immaginare che forse i colori che vedo io potrebbero non essere necessariamente, esattamente gli stessi che vedono gli altri... Così quel blu cangiante del mare che mi piace tanto sarebbe anche un pizzico opera mia ;)

PS: la ballerina io la vedo girare stabilmente in senso orario, ma ho trovato un trucchetto per invertire la rotta, olè!

4 commenti:

maddeche ha detto...

sembra gnocca in tutti i sensi...

ciao

Serola ha detto...

ahah, quello serve a distrarre l'altro emisfero (destro o sinistro che sia)!
;)

Mbuto ha detto...

Proprio divertente, mannaggia però, c'ho perso già minimo 3 ore a guardarla girare sta tipa.
Ho provato a guardarne mezza per volta: se guardo dalle chiappe in giù mi gira in senso antiorario, se guardo solo testa e busto invece mi gira in senso orario.
La mia esperienza avvalora l'interpretazione pissicologica dei 2 emisferi o sono io che sono strano? Spero tanto la prima che ho detto.

Mbuto

Serola ha detto...

ahahah, caro Mbuto, allora è chiaro: le pudenda stimolano il tuo emisfero sinistro (quello delle strategie e del calcolo, non so se mi spiego) mentre il volto stimola il tuo emisfero destro (quello dei sentimenti e del romanticismo)...

insomma sta ballerina t'acchiappa in tutti i sensi!
;)