venerdì 29 agosto 2008

Bingo delle cazzate

skiavizzata dal lavoro in modo disumano, il ritmo dei miei post necessariamente si riduce all'osso, ma oggi veramente non potevo mancare di condividere con voi sparuti visitatori la mia grande gioia per aver vinto! No, non il simpatico gruzzoletto del gratta&vinci a Senigallia (magari...), e nemmeno la gara all'acquisto più terribile della Fiera di S.Agostino lanciata da Chevitafè... No, io partecipo solo a competizioni di sapore internazionale!!!

Oggi, risucchiata nell'ennesima riunione-fiume, per mantenere il mio equilibrio mentale e combattere la palpebra calante ho inizato a segnarmi le cacchiate più assurde ed i neologismi più atroci che rimbalzavano da una parte all'altra del tavolo. Tutte cose già sentite fino a che, con un brivido di natura equivoca, le mie orecchie hanno captato la seguente affermazione: this is no longer a partnership, it's a TRUSTSHIP...

L'emozione m'ha fatto traballare sulla sedia, visibilmente commossa!

Se volete giocare anche voi, vi scrivo qui le regole che qualche anima buona mi mandò a suo tempo via mail: FATENE BUON USO!

COME SOPRAVVIVERE AD UNA RIUNIONE…

Innanzitutto, portate della carta: questo è essenziale, senza carta sarete costretti a guardare nel vuoto cercando di sembrare intelligenti. Impossibile... Almeno se avete della carta potete scarabocchiare, fare la lista della spesa, scrivere un canto della Divina Commedia... Questo farà credere che stiate prendendo degli appunti e potrete invece dedicarvi alle seguenti attività:

1. Il gioco delle facce divertenti: mentre i relatori parlano, stampatevi sul viso le espressioni più buffe che riuscite a fare. Il primo che ride o viene scoperto dal capo perde. Gioco per amanti del rischio!
2. Il gioco della parola segreta: prima della riunione scegliete una parola di moda nel mondo del business (la mia è benchmarck) e contate quante volte viene pronunciata durante la riunione. Se potete intervenire, cercate di infilarla nel discorso. Al termine vince chi ne ha registrato il maggior numero o chi l’ha pronunciata più volte. Gioco per segretari!
3. Il Bingo delle Cazzate (il mio preferito): prima della riunione preparate alcune cartelle da Bingo con parole o frasi tipiche scritte in ciascuna casella. State attenti, controllate le vostre e man mano che vengono pronunciate dai relatori segnate le caselle come in una normale tombola. Il primo che fa bingo lo grida a voce alta e vince. La parte finale è sconsigliata per i servi della gleba come la sottoscritta... Gioco per impavidi fortunati!

Se siete in un gruppo come il mio, dove non solo si usano parole già in voga ma se ne inventano sempre di nuove, allora vi sarà utile il generatore di cartelle del Bingo delle Cazzate!!! E se siete estremamente geek, potete giocarci direttamente on-line!

Spero di esservi stata utile. Buona fortuna a tutti!

2 commenti:

maddeche ha detto...

come la racconti tu la vita aziendale...

ghghghgh...

Serola ha detto...

beh, sai com'è, rido per non piangere... :')